WPML not installed and activated.

CAMBIA IL CLIMA, CAMBIA L’ALIMENTAZIONE E MUORE LA GENTE!

By Antonio Cotardo on 06/03/2016 in Blog, Fregature, Vita
0
0

downloadPagheremo in vite umane i nostri eccessi…

Sempre più di frequente sentiamo parlare di cibi avariati o di alimenti che a causa dei cambiamenti climatici saranno destinati a scomparire molto presto dalle nostre tavole. Ma se invece fossero le persone a scomparire per via dei cambiamenti climatici?

imagesIL FATTO

Il global warming, surriscaldamento globale, potrebbe causare entro il 2050 oltre mezzo milione di morti. La causa? La cattiva alimentazione. Il problema di fondo nasce innanzitutto dalla scarsità di cibi provenienti in maniera naturali dai campi, questo perché la siccità influisce molto sulle coltivazioni e molti produttori hanno dovuto adattarsi ricorrendo all’utilizzo di concimi e fertilizzanti che aiutino in qualche modo le colture a svilupparsi. Tutto questo non fa altro che guastare la qualità del cibo da noi ingerito. Ma non è il solo problema.

ALLUVIONI

I cambiamenti climatici infatti influiscono soprattutto con degli eventi atmosferici assurdi che distruggono le coltivazioni favorendo la vendita delle carni rosse. In qualche modo l’essere umano deve pur mangiare e come abbiamo ormai assodato mangiare troppa carne ci espone al rischio di malattie indesiderabili che non voglio nemmeno citare per evitare allarmismi. Ma allora che cosa dobbiamo mangiare? E’ tutto compromesso?

Cattiva-alimentazioneEPILOGO

Dobbiamo essere positivi e cercare di fare del nostro meglio. Leggiamo l’etichetta dei prodotti che compriamo, se possibile. Come detto prima i cambiamenti climatici oltre a cambiare le stagioni, influenzano anche la nostra alimentazione. Quante tavole hanno i piatti vuoti, sempre ammesso che un piatto in tavola riescono ad averlo davvero tutti. Dunque bisogna correre ai ripari, ma da dove cominciare? Ogni momento è quello buono, basta dare l’esempio, e chi meglio di noi stessi può farlo? Cerchiamo di rispettare di più il mondo in cui viviamo ricordandoci che siamo pur sempre degli ospiti!

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo!

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo
Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner