WPML not installed and activated.

Poesie e Racconti

  • VENTICINQUE

    By Antonio Cotardo on 25/12/2016
    0
    1
    Un libro di poesia Antonio Cotardo è nato a Lecce l’8 maggio del 1991. Da sempre innamorato della poesia attraverso la quale riesce a cogliere la vera essenza della vita osservando e riflettendo su qualsiasi cosa. “ Venticinque” è la sua prima raccolta di versi che giunge proprio nel suo venticinquesimo anno di età mettendo in risalto una scrittura elegante […]
  • LETTERA DI UN IMMIGRATO

    By Antonio Cotardo on 09/09/2016
    0
    0
    Lo ricordo ancora perfettamente, del resto come potrei dimenticarlo? E’ tutto vivido, lampante, fresco, stampato inesorabilmente nella mia mente, incancellabile. Certe cose non si possono scordare, per nessuna ragione al mondo! Ebbe inizio tutto in una giornata caratterizzata da un caldo torrido ed insopportabile. Non era certo una novità quel clima, ma quel giorno aprendo gli occhi avevo avvertito una […]
  • MILLE GIARDINI IN UN SOLO GIARDINO

    By Antonio Cotardo on 14/05/2016
    0
    1
    Di giardini ne ho visti parecchi, ognuno diverso dall’altro. Certo, alcuni sono più belli, altri più desolati, altri ancora abbandonati. Soltanto i più fortunati, sono curati. Ma in ogni giardino in cui le mie cesoie hanno messo piede, seppur diverso da quello precedente, c’è sempre stato un po’ di me stesso: dalle rose di ogni colore alle sterlizie, dalla magnolia […]
  • LA CASA ABBANDONATA

    By Antonio Cotardo on 05/01/2016
    0
    0
    Eri libero nel bosco, perché sei andato li? In quella casa abbandonata, cosi triste e desolata? Non ti conosco, ma prego ogni dì che la vita ti sia risparmiata. Adesso in quella casa ci sono gli umani come me, e non so perché ma di quelli come te fanno sempre tabula rasa. Dicono che porti malattie, ma sono solo delle […]
  • LA MEZZORA DELL’ UOMO INNAMORATO

    By Antonio Cotardo on 20/12/2015
    0
    0
    Mezzora, cosa sarà mai? cosa si può fare mai in mezzora? Chiedetelo a quell’uomo là, sembra proprio che aspetti qualcuno, magari l’eternità, magari nessuno. Ha le mani in tasca quell’uomo, lo sguardo perso nell’attesa, un’anima indifesa vestita da galantuomo. Oramai aspetta da mezz’ora, ma non sembra frettoloso. Per lui il tempo non esiste perché quando una persona è la tua […]
  • SANT’ORONZO CI SALVO’ DALL’URAGANO, MA ANCHE ADRIANA!

    By Antonio Cotardo on 23/11/2015
    0
    1
    Che storia è mai questa? In una tranquilla giornata di fine novembre dove solo la pioggia disturba la quiete di una cittadina esageratamente silenziosa come Caprarica,  Adriana, dopo aver portato a termine le sue solite mansioni di contadina decide di fare un giro per le vie del paese godendosi quella che di li a poco si rivelerà essere una calma […]
  • DIVERSAMENTE UGUALI

    By Antonio Cotardo on 22/11/2015
    0
    0
    Ci chiamano diversi perché si sentono speciali, ma cosa c’è di tanto speciale nell’essere tutti uguali? Ci chiamano diversi, ma cosa c’è di sbagliato nell’esserlo? Noi siamo quelli che buttano la carta nel cestino, voi siete quelli che la buttano per terra. Noi siamo quelli che credono nei sogni, voi siete quelli che vendono l’anima per realizzarli. Io sono quello […]
  • INDISSOLUBILI

    By Antonio Cotardo on 15/11/2015
    0
    1
    Eravamo lì, studiati a tavolino per farci compagnia, eravamo lì, perfetti sconosciuti in preda all’imbarazzo, statue di carne ricolme di malinconia. Eravamo lì, i nostri sguardi  si sfioravano appena mentre il silenzio intorno urlava, ci avvelenava, faceva parte della messa in scena. Eravamo lì, col viso incendiato dai troppi vorrei con il cuore straripante di desio, eravamo tu ed io, […]

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner