WPML not installed and activated.

GIARDINAGGIO: LA PACCIAMATURA

By Antonio Cotardo on 06/01/2016 in Blog, Giardinaggio
0
0

pacciamatura_NG1Per saperne di più..

La pacciamatura è una tecnica attraverso la quale si copre il terreno alla base delle piante con materiali ( naturali e non), in modo tale da proteggerle e contrastare allo stesso tempo la crescita di erbe infestanti.

IL FATTO

Si tratta di una pratica molto antica e spesso viene usata per trattenere l’umidità attorno le piante limitando in questo modo le innaffiature. Ma grazie alla pacciamatura abbiamo la possibilità di mantenere fresco il substrato e di riparare le radici delle nostre piante dal freddo. In particolar modo grazie alla pacciamatura possiamo riparare le radici delle piante perenni durante l’inverno.

images (5)SOSTANZE USATE

Le sostanze più usate sono il cartone, la corteccia, l’erba, le foglie secche, la ghiaia, la paglia e i sassi.  Adesso vedremo insieme la corteccia, quella che preferisco di più.

images (6)LA CORTECCIA

Leggera ed economica garantisci ottimi risultati contro le erbe infestanti. Oltre a questo è un materiale particolarmente decorativo che viene utilizzato per decorare arbusti, piante ornamentali e siepi. L’unico difetto è che si deteriora con molta rapidità per cui va sostituito con cadenza semestrale. Mi raccomando fate attenzione a non inserire provviste di semi all’interno della corteccia altrimenti non farete altro che favorire lo sviluppo delle infestanti. Il prezzo è modico e varia da 8 a 16 euro a seconda della qualità che viene richiesta. La più diffusa è la corteccia di pino silvestre, ma anche quella marina francese e viene venduta in sacchi da 80 litri come quelli del terriccio. Se fate una passeggiata in pineta e non avete niente da fare raccogliete pure qualche pino, qualche corteccia, qualche ago e usateli come fertilizzante-diserbante naturale. Mi raccomando però non esagerate, non distruggete la natura per un po’ di corteccia.

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo! 🙂 🙂 

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo
Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner