WPML not installed and activated.

I DRAGHI ? STANNO TORNANDO!

By Antonio Cotardo on 23/07/2015 in Curiosità
0
0

DRAGHIEsistevano davvero!

State tranquilli, ( insomma) non si tratta di una bufala, la fonte è seria ed affidabile. ( poveri noi) Secondo un interessante ricerca pubblicata da Nature infatti, i draghi non sarebbero affatto una leggenda, anzi come testimoniano alcuni manoscritti risalenti all’epoca e altre inconfutabili prove che scoprirete leggendo, i draghi sarebbero esistiti davvero dominando incontrastati sugli esseri umani di cui si cibavano. Il loro pranzo preferito erano comunque i cavalieri e ne andavano proprio matti tanto che ingoiavano addirittura le armature in un solo boccone!

drago - draghi - animazione.myblog.it (12)Il FATTO
Altro che leggende, i nostri cari sputa fuoco sono esistiti davvero e se non fermiamo il riscaldamento globale potremmo ritrovarceli da un momento all’altro in cielo. Questo perché secondo gli scienziati un clima torrido favorirebbe il mantenimento della temperatura boccale e nasale dei draghi , utile alla formazione del fuoco. Secondo la traduzione di un manoscritto impolverato risalente a 800 anni fa e attribuito al monaco Godfrey of Exmouth, in draghi sono esistiti senza alcuna ombra di dubbio tanto che un drago compare addirittura nel quadro di San Giorgio dove lo stesso santo è impegnato in una lotta con l’animale. (San Giorgio e il drago in un dipinto di Paolo Uccello, conservata alla National Gallery di Londra e databile al 1456 circa. )

DRAGGGIEPILOGO
Dunque oltre che alle guerre causate da noi esseri umani e all’incapacità di vivere tranquilli tra di noi dovevano intromettersi anche i draghi! Speriamo che i nostri scienziati si sbaglino. Io a dire il vero sarei curioso di vederne uno ma molti umani non capirebbero il valore di una simile scoperta e nel 100 per 100 dei casi inizierebbero a specularci sopra! Ora vi lascio, sto facendo lavori dietro il giardino di casa mia e non vorrei che si rinvenisse qualche reperto archeologico senza di me, ci sentiamo alla prossima!

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo! 🙂 🙂 🙂

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2018 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner