WPML not installed and activated.

LA FESTA DELLA DONNA

By Antonio Cotardo on 07/03/2017 in Amore, Blog
0
0

Il mio pensiero

Dicono che senza la donna l’uomo non sarebbe in grado di andare da nessuna parte, non riuscirebbe a fare il bucato, a preparare da mangiare, lavare i vestiti, tenere a bada la casa. Dicono quello che dicono ma sostanzialmente al giorno d’oggi la figura dell’uomo si è avvicinata spaventosamente a quella della donna, tanto da essere considerato “il mammo”, complici le situazioni coniugali mutate all’inverosimile nell’ultimo secolo. Fatta questa premessa, ci tengo a sottolineare che la donna è una figura importante nella vita di ogni singolo uomo e che sono d’accordo anche io sul fatto che per ogni grande uomo ci sta dietro una grande donna. Adesso però vi pongo una domanda: dietro una grande donna chi c’è? Dopo aver assistito a mia volta a questa domanda davanti ad una platea abbastanza inferocita sulla religione odierna, la risposta più frequente è stata che dietro ad una donna non ci sta nessuno, che la donna è in grado di farcela anche da sola, mentre l’uomo ha bisogno forzatamente di una figura femminile, che in mancanza di una compagna, viene associata senza ombra di dubbio alla madre. Ora il mio pensiero è questo: dicono che dietro una grande donna non ci sia nessun uomo, ma se invece ci sia stata una figura importante come quella del padre ? Non si tratta pur sempre di un uomo ? Un papà in gamba, intelligente e sensibile non è in grado di formare una figlia come si deve attraverso i suoi insegnamenti e il suo esempio? E se in mancanza di un papà, ci fosse stato il buon Dio a formare la donna? Come viene considerato allora il buon Dio? Uomo o donna? Qui si aprirebbe un dibattito senza limiti e confini mentre il mio intento è soltanto quello della riflessione senza dover litigare con nessuno.

ORA VI FACCIO GLI AUGURI

Ogni anno rischiamo sempre di cadere nella banalità scrivendo un miscuglio di parole copiate e incollate dal web o dalla bacheca di qualcun altro, o peggio ancora dai bigliettini all’interno dei cioccolatini. Io come al solito cerco di dissociarmi da tutto questo per provare in qualche modo ad essere originale. E’ per questo motivo che voglio ringraziare tutte le donne per il coraggio che ci mettono ogni giorno ad andare avanti anche da sole, a portare avanti una casa, i figli, un lavoro, la vita stessa. Vi faccio i complimenti perché al giorno d’oggi è difficile riuscire a compensare tutto quando si è da soli, quando non si trova la persona giusta con la quale condividere sacrifici e passioni o peggio ancora quando ci si è illusi di averla trovata per poi doversi ricredere. Grazie per come ci fate sentire uomini attraverso dei piccoli grandi gesti. Forse sarò un maschilista a concludere così ma credo che non esista un essere umano in grado di farcela da solo, oggi giorno la vita è così complicata, così imprevedibile che bisogna andare avanti insieme. Ecco forse sta proprio in questo il talento di una donna, avere pazienza e resistere sopportando l’uomo. Adesso mi direte che anche l’uomo deve sopportare la donna e sostanzialmente avete ragione, ma se dobbiamo pensare sempre a chi ha torto e chi ragione e a dividere i compiti, non andremo mai avanti. Le “cose” devono avvenire in maniera spontanea.

 

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo!  

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo
Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner