WPML not installed and activated.

LAVARSI TROPPO FA MALE!

By Antonio Cotardo on 13/08/2016 in Blog, Cultura, Curiosità
0
0

hand-washing-laundry-how-toMa ne siamo sicuri!?

Provate a comunicare questa notizia alle persone che quotidianamente prendono autobus e treni!

IL FATTO

Non traducete questa notizia come “più ti lavi, più puzzi”. Semplicemente secondo alcuni esperti l`eccesso di igiene abbassa le barriere della pelle causando più problemi di quanti non se ne incontrino lasciando che il nostro corpo mandi un olezzo non proprio freschissimo. Alcuni studi effettuati sui neonati hanno dimostrato che se i bimbi appena nati sono circondati da oggetti perfettamente puliti e sterilizzati, a lungo andare non sviluppano gli adeguati strumenti immunitari di difesa. Inoltre, se vivono in ambienti troppo puliti e in case con i mobili sempre tirati a lucido, hanno molte più probabilità dei loro coetanei di sviluppare la dermatite atopica, una particolare patologia della pelle che si manifesta con pelle secca, arrossamenti, desquamazioni e prurito intenso tanto da impedirne il sonno.

lavarsi1TROPPA IGIENE CUTANEA

Sotto accusa, quindi, l`eccessiva igiene cutanea, responsabile di squilibrare le normali difese immunitarie dell`organismo, ma anche i detersivi per i vestiti, soprattutto se usati in eccesso e non accuratamente risciacquati. Una pulizia esagerata della pelle, spigano gli esperti, può alterare le barriere protettive della cute e il suo stato di idratazione, favorendo l`insorgenza di secchezza (xerosi), l`irritazione (dermatite irritativa) e la fissurazione della pelle (ragadi).

MA QUINDI DOBBIAMO LAVARCI SI O NO?

Ho deciso di cimentarmi nella scrittura di questo articolo su suggerimento della mia amica Giulia, che dopo la sua esperienza in un centro medico, mi ha illuminato un po’ su che cosa significhi lavarsi bene. Secondo Giulia infatti, lo scopo delle detersione, è rimuovere lo sporco dalla pelle, ossia l`insieme di sostanze come grassi, polvere, sebo e sudore e microrganismi diversi. La sporcizia è quindi composta da sostanze idrosolubili  che possono cioè essere rimosse anche dalla sola acqua e sostanze liposolubili  che necessitano di essere rimosse con un detergente.

imagesCONSIGLI

Seguiamo dunque una serie di consigli per evitare il più possibile di incorrere in secchezza o in disturbi anche peggiori come le dermatiti irritative.

1) Usare sempre prodotti adeguati al tipo di pelle

2) Non eccedere mai nella quantità di prodotto utilizzato poiché troppa schiuma può essere dannosa.
3) Rimuovere sempre l`eccesso di sapone con abbondante acqua per evitare irritazioni.

4) Evitare saponi con sostanze profumanti o conservanti, soprattutto in caso di pelli sensibili.

5) Non lavarsi troppo spesso. Soprattutto per quanto riguarda le mani, che sono la parte del corpo che viene lavata più frequentemente e quindi più sottoposta allo “stress” della pulizia, gli esperti consigliano di far passare tra un lavaggio e l`altro almeno 4 ore.

EPILOGO

A prescindere da tutti i consigli di tutti gli esperti del mondo, ringrazio Giulia. Ad ogni modo credo proprio che continuerò a lavarmi utilizzando il solito buon senso che dovremmo mettere prima di qualsiasi cosa e giusto per rimanere in tema, adesso vi lascio perché appunto, devo andare a lavarmi.

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo! 🙂

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo
Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner