WPML not installed and activated.

L’INQUINAMENO LUMINOSO ANTICIPA LE STAGIONI

By Antonio Cotardo on 28/07/2016 in Blog, Cultura, Vita
0
0

 Che storia è mai questa?

inquinamento-luminoso_Oltre a dover lottare contro l’inquinamento in generale e come ben sappiamo non è certo roba da poco, nelle zone terrestri più illuminate dalle attività umane, le piante hanno cominciato a germogliare in anticipo, con importanti conseguenze sull’intero ecosistema, come al solito.

download (1) IL FATTO

Giusto per citare un esempio, secondo uno studio condotto dall’Università di Exeter e pubblicata su Proceedings of the Royal Society B, le luci artificiali hanno fatto germogliare gli alberi una settimana prima nel Regno Unito. L’italia ovviamente si è classificata ultima ma per una volta possiamo essere contenti.

LO STUDIO

Lo studio si è avvalso di alcuni dati raccolti da volontari sparsi in tutto il Regno Unito, quello che si dice il classico esempio di citizen science. I partecipanti hanno infatti riferito la data di germogliamento di querce, sicomori, faggi e frassini nella propria zona. Questi dati poi sono stati confrontati con immagini satellitari per rilevare l’inquinamento luminoso delle aree studiate. Il risultato è stato che nei luoghi più illuminati, le piante hanno germogliato in media 7,5 giorni prima. L’effetto è parso più marcato negli alberi che germogliano tardi e nelle piante più basse rispetto alle fonti luminose cittadine.

inquinamento-luminoso01EPILOGO

Il timore degli studiosi  è quello di una ripercussione a catena del fenomeno: l’anticipo della schiusa potrebbe turbare gli equilibri delle falene che si nutrono delle foglie appena nate degli alberi, e di conseguenza degli uccelli che si nutrono delle falene. Ulteriori studi valuteranno gli effetti delle diverse lunghezze d’onda di luce sulle varie specie. Noi per il momento rimaniamo ottimisti, al massimo questa volta spegneremo la luce.

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo!

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo
Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner