WPML not installed and activated.

VUOI SMETTERE DI MANGIARE LE UNGHIE?

By Antonio Cotardo on 06/10/2015 in Cultura, Curiosità
0
1

unhgieEcco come fare!

 Non è colpa vostra se avete questo brutto vizio, spesso si comincia da piccoli a mangiare le unghie per poi arrivare a 40 anni senza essere ancora riusciti a smettere. E’ un po’ come il vizio del fumo, solo che qui è diverso perché è davvero antipatico farsi vedere davanti agli altri sempre con le mani in bocca. Ma cosa possiamo fare per smettere?

unhieIL FATTO

L’onicofagia è davvero una brutta abitudine che ha delle conseguenze che vanno oltre il semplice danno estetico. Alcuni danni provocati dal vizio infatti sono l’infiammazione della pelle delle dita, la lesione del tessuto su cui l’unghia cresce con conseguenti alterazioni e non da meno, l’indebolimento del proprio sistema immunitario risultando in questo modo più vulnerabili alle infezioni.

imagesCOSA FARE PER SMETTERE?

Di seguito vi elencherò alcuni consigli che potrete sfruttare per cercare di risolvere il vostro problema:

– Mantenere le unghie corte poiché le unghie corte tolgono la voglia di essere mordicchiate

Usare gli smalti amari che potete trovare in farmacia. Hanno un sapore disgustoso ma sono del tutto sicuri per la salute: applicarli sulle unghie regolarmente, anche più volte al giorno, scoraggia molti dal morderle. Se ci si dovesse abituare al sapore del prodotto scelto, è opportuno cambiare smalto scegliendolo di un’altra marca.

 – Usare il nastro adesivo poiché impedisce fisicamente l’accesso alle unghie e in pochi giorni le vedremo superare il nastro stesso.

– Cambiare routine ogni volta che ci viene voglia di mordere le unghie, occorre cioè trovarsi un gesto sostitutivo che non sia altrettanto dannoso e occupi le mani, come manipolare un pezzetto di plastilina.

 EPILOGO

Questi sono solo dei semplici consigli che ho trovato in giro per il web. Ovviamente però se avete provato smisurate volte a smettere sarebbe opportuno chiedere aiuto al vostro medico di fiducia. Infondo non ci sarebbe nulla di male e ne va di mezzo la vostra salute. Per adesso è tutto, ci sentiamo alla prossima!

Un saluto dal vostro Antonio Cotardo! 🙂 🙂 🙂

About the Author

Antonio CotardoView all posts by Antonio Cotardo
Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyright 2017 | Powered by MaggioreGabrieleDesigner