Poesie e Racconti

25/12/2016

VENTICINQUE

Un libro di poesia Antonio Cotardo è nato a Lecce l’8 maggio del 1991. Da sempre innamorato della poesia attraverso la quale riesce a cogliere la […]
09/09/2016

LETTERA DI UN IMMIGRATO

Lo ricordo ancora perfettamente, del resto come potrei dimenticarlo? E’ tutto vivido, lampante, fresco, stampato inesorabilmente nella mia mente, incancellabile. Certe cose non si possono scordare, […]
14/05/2016

MILLE GIARDINI IN UN SOLO GIARDINO

Di giardini ne ho visti parecchi, ognuno diverso dall’altro. Certo, alcuni sono più belli, altri più desolati, altri ancora abbandonati. Soltanto i più fortunati, sono curati. […]
05/01/2016

LA CASA ABBANDONATA

Eri libero nel bosco, perché sei andato li? In quella casa abbandonata, cosi triste e desolata? Non ti conosco, ma prego ogni dì che la vita […]
20/12/2015

LA MEZZORA DELL’ UOMO INNAMORATO

Mezzora, cosa sarà mai? cosa si può fare mai in mezzora? Chiedetelo a quell’uomo là, sembra proprio che aspetti qualcuno, magari l’eternità, magari nessuno. Ha le […]
23/11/2015

SANT’ORONZO CI SALVO’ DALL’URAGANO, MA ANCHE ADRIANA!

Che storia è mai questa? In una tranquilla giornata di fine novembre dove solo la pioggia disturba la quiete di una cittadina esageratamente silenziosa come Caprarica,  […]
22/11/2015

DIVERSAMENTE UGUALI

Ci chiamano diversi perché si sentono speciali, ma cosa c’è di tanto speciale nell’essere tutti uguali? Ci chiamano diversi, ma cosa c’è di sbagliato nell’esserlo? Noi […]
15/11/2015

INDISSOLUBILI

Eravamo lì, studiati a tavolino per farci compagnia, eravamo lì, perfetti sconosciuti in preda all’imbarazzo, statue di carne ricolme di malinconia. Eravamo lì, i nostri sguardi  […]