CLAUDIO CASALINI: IL PRIMO PASSEGGERO DEL TRAM VENTICINQUE