Ultimi articoli
firmati
Antonio Cotardo

Volete sapere chi si nasconde dietro questo muro di parole? Sto cercando di spiegarvelo raccontandovi quello che sento, quello che mi passa per la testa, quello che il cuore mi fa pensare e la ragione è del tutto consapevole che non dovrei fare.

Sto cercando di scoprire chi sono giorno dopo giorno, un istante dopo l’altro. Da oggi in poi le uniche lacrime che accetterò volentieri saranno quelle di gioia. Questo e molto altro ancora, rimanete con me!

22/04/2018

FIGLIA MIA

Un libro di Rossella Maggio Conoscevo già le doti della penna di questa scrittrice per aver letto in precedenza altri suoi scritti. Tempo fa poi, nel […]
21/04/2018

SOLO AL VENTO

Un libro di Antonella Ruggiero Ho conosciuto l’autrice della silloge poetica attraverso i social network e dopo una bella e profonda chiacchierata, ho scoperto la sua […]
25/03/2018

NERO E FONDENTE

Un libro di A. R. Mecfones Ho conosciuto il giovane e promettente scrittore a Lecce, il cui nome che vedete in alto è in realtà lo […]
19/03/2018

NON UCCIDERE IL CORAGGIO

Un libro di Antonia Occhilupo Ho capito fin da principio che avrei letto qualcosa di straordinario. Me ne sono reso conto alla presentazione di questo libro, […]
04/03/2018

LA MATERIA OSCURA? ESISTE DAVVERO!

E’ stata provata da una scoperta… Un gruppo di astronomi guidati dal Prof. Judd Bowman dell’Arizona State University si è imbattuto inaspettatamente nella tanto discussa materia […]
21/02/2018

ALESSANDRA: IL DONO CHE SALVA

Il nuovo libro di Maria Teresa Protopapa Ho conosciuto personalmente la poetessa, nonché straordinario medico, ad una presentazione artistica di un premio letterario molto prestigioso svoltosi […]

Volete sapere chi si nasconde dietro questo muro di parole? Sto cercando di spiegarvelo raccontandovi quello che sento, quello che mi passa per la testa, quello che il cuore mi fa pensare e la ragione è del tutto consapevole che non dovrei fare. Sto cercando di scoprire chi sono giorno dopo giorno, un istante dopo l’altro. Sono quello che quando tutti si arrendono continua ad insistere fino al punto di scorticarsi l’anima, quello che combatte le battaglie perse in partenza, perchè se non lottassi il pensiero del “come sarebbe andata se avessi fatto cosi” mi ridurebbe ad un fottuto pezzo di carne che respira. Sono quello che si è stancato di capire, qui dove poi soltanto pochi ti capiscono. Ma sono anche quello che continua a sorridere, quello che una volta finita la burrasca ricomincia da zero, riparte dai suoi pezzi di anima finiti chissà dove, sono quello che non rimpiange nulla perchè piangersi addosso non servirebbe. Da oggi in poi le uniche lacrime che accetterò volentieri saranno quello di gioia. Questo e molto altro ancora, rimanete con me!
Antonio Cotardo